• LE ZUCCHE DEVONO ESSERE A SALE MARASINO ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12.00 DI DOMENICA 09 SETTEMBRE 2018, PENA LA NON AMMISSIONE ALLA SFIDA.
  • La proprietà della zucca rimane del coltivatore che potrà decidere se portare via la zucca o lasciarla al Club Maspiano, il quale si impegna a portarla in esposizione ad altre manifestazioni senza partecipare come concorrente ad altre gare.
  • Qualsiasi utilizzo verrà prima comunicato al concorrente proprietario della zucca così come il giorno in cui verrà tagliata per estrarne i semi.
    Il coltivatore ha diritto al 30% dei semi estratti dalla zucca.
  • Se i primi 3 classificati della competizione "Riviera degli Ulivi", rientrano anche tra i primi 5 della Gara Nazionale, dovranno rinunciare a uno dei due premi (i premi snon sono cumulabili), benché venga riconosciuto comunque il titolo.

    Viene istituito un premio del valore di 50 € per l’anguria gigante più pesante che verrà aumentato a 100 € nel caso in cui venga superato il record nazionale

THE GREAT PUMPKIN COMMONWEALTH
 
La GPC rappresenta lo standard di competizione equa ed onesta per tutti i coltivatori partecipanti e le sedi di pesatura senza discriminazioni. Qui sono esposte le norme ed i regolamenti per le competizioni per le sedi autorizzate dalla GPC.
 
Articolo I sedi di pesatura e club/gruppi

1. Una sede di pesatura è la postazione effettiva dove avviene la pesatura autorizzata dalla GPC.

Sale Marasino è uno dei centri di pesatura riconosciuti dalla GPC

2. La sede di pesatura deve avere un rappresentante disponibile ad essere contattato dal Comitato Esecutivo GPC. Questa persona agirà da rappresentante ufficiale GPC.

Il rappresentante disponibile ad essere contattato per il centro di pesatura di Sale Marasino è il presidente del Club Maspiano o un suo delegato.

3. Il documento GPC che abilita il luogo della pesatura ufficiale GPC non può essere spostato dalla sede ufficiale GPC senza approvazione del rappresentante e del Comitato Esecutivo.
4. La sede GPC è responsabile del pagamento della tassa annuale per l’abilitazione. Un club/gruppo può provvedere a pagare la tassa ma la responsabilità rimane comunque della sede.

Il Club Maspiano provvederà al pagamento della tassa per quanto riguarda la sede di Sale Marasino.

A) Per l’emisfero nord, il pagamento delle tasse per le nuove sedi con i rispettivi documenti sono da consegnarsi il primo giorno di giugno dello stesso anno nel quale si terrà la pesatura. Per l’emisfero sud la scadenza è il primo dicembre.
B) Per l’emisfero nord, le tasse per le sedi esistenti con tutti gli aggiornamenti di sede sono dovute entro il primo giorno di luglio dello stesso anno nel quale si terrà la pesatura. Per l’emisfero sud la scadenza è il primo gennaio.
C) Tutti i pagamenti delle sedi pervenuti oltre le scadenze saranno soggetti ad una multa di 100$ dovuta a tale ritardo.
D) Il Comitato Esecutivo si riserva il diritto di rifiutare l’approvazione dei pesi per il riconoscimento dei premi GPC in denaro se le tempistiche non sono rispettate.
E) Tutti i premi saranno conferiti in base all’anno di calendario.
5. Il GPC richiede che ogni sede di pesatura registrata sia aperta a tutti i coltivatori che desiderino parteciparvi. Ogni sede di pesatura può avere la propria tassa di registrazione, purché queste tasse di partecipazione siano uguali per tutti i coltivatori che vi vogliano partecipare.

La tassa di partecipazione per la sede di Sale Marasino viene definita dal Club Maspiano ONLUS ed è pari a 15 €.

Ogni sede di pesatura può avere il proprio sistema di pagamento dei premi, purché il premio principale sia disponibile per tutti i coltivatori partecipanti a quella determinata pesa. L’entità del premio principale sarà definita come dalla maggioranza del denaro e dai premi disponibili per tutti i coltivatori partecipanti. Le sedi possono, a loro discrezione, offrire bonus aggiuntivi locali non eccedenti il valore del premio principale.

La sede di Sale Marasino gestita dal Club Maspiano ONLUS definisce i seguenti premi per la classifica GPC del valore di:

Premi Se la zucca rimane al Club Maspiano Se la zucca non rimane al Club Maspiano
1° Premio 1.200 € 800 €
2° Premio 700 € 450 €
3° Premio 350 € 200 €
4° Premio 150 € 150 €
5° Premio 100 € 100 €

 
La proprietà della zucca rimane del coltivatore che potrà decidere se portare via la zucca o lasciarla al Club Maspiano, il quale si impegna a portarla in esposizione ad altre manifestazioni senza partecipare come concorrente ad altre gare.

Qualsiasi utilizzo verrà prima comunicato al concorrente proprietario della zucca così come il giorno in cui verrà tagliata per estrarne i semi. Al coltivatore spetteranno il 30% dei semi presenti nella zucca.

I concorrenti devono iscriversi entro le ore 12.00 del giorno della pesatura e devono portare con sé o fare avere al Club Maspiano una foto o immagine del campo in cui viene coltivata la zucca (Vedi Art. III punto 3)

Inoltre la sede di Sale Marasino istituisce un premio locale denominato “Riviera degli Ulivi” che comprende i comuni di Sale Marasino, Marone, Zone, Sulzano, Pisogne, Montisola, Iseo, Paratico, Provaglio d’Iseo.
 
I premi in palio sono del valore di:

1° Premio 300 €
2° Premio 200 €
3° Premio 100 €

 
Se i primi 3 classificati della competizione “Riviera degli Ulivi”, rientrano anche tra i primi 5 della Gara Nazionale, dovranno rinunciare a uno dei due premi (i premi non sono cumulabili), benché venga riconosciuto comunque il titolo.

Viene istituito un premio del valore di 50 € per l’anguria gigante più pesante che verrà aumentato a 100 € nel caso in cui venga superato il record nazionale.

A) Il regolamento GPC verrà strettamente applicato per ciò che attiene il peso, l’integrità del frutto, la certificazione delle bilance e il colore secondo quanto stabilito di seguito.
B) Ogni sede si preoccuperà di fornire un numero di giudici non inferiore a 3 e non maggiore di 5.

Per quanto riguarda il centro di pesatura di Sale Marasino i giudici saranno 3 più uno di riserva per avere la certezza del numero minimo di giudici.

C) I giudici della pesatura saranno una qualsiasi combinazione delle seguenti: rappresentanti del club/coltivatori, coordinatore del sito, rappresentante del sito, coltivatori esperti o persone adeguatamente istruite.

Per quanto riguarda il centro di pesatura di Sale Marasino i giudici saranno scelti tra:
a) Un rappresentante del Club Maspiano
b) Un rappresentante dei coltivatori
c) Un agronomo, un forestale, un esperto o un rappresentante delle associazioni
di categoria.

D) Tutti i giudici avranno la responsabilità di avere una completa conoscenza delle regole. Sarà necessario avere esposta al pubblico una copia aggiornata del regolamento presso ogni sede di pesatura, in modo che chiunque possa farne riferimento.
E) Se un giudice avesse il suo frutto in gara o non potesse essere presente il giorno della gara, verrà esentato dal gruppo dei giudici e verrà incaricato un altro giudice al suo posto secondo le disposizioni sopra citate.
6. I club/gruppi devono aiutare ed assistere la sede nello svolgimento della gara di pesatura autorizzata GPC sostenendo l’integrità GPC e della sede di pesa.
7. Il rappresentante del club/gruppo e il coordinatore della sede sono incaricati della raccolta delle registrazioni, del denaro, dei pesi, delle misure e di qualsiasi altra informazione ritenuta necessaria dal Comitato Esecutivo e dalla sede di pesa.
8. Il coordinatore di sede è principalmente responsabile di assistere ogni nuova sede di pesa per una corretta presentazione dei documenti, per l’approvazione GPC e di assicurare che le tasse vengano pagate prima della scadenza. Le sedi esistenti saranno contattate periodicamente per assicurarsi che i pagamenti siano stati eseguiti nei tempi stabiliti e che la sede si senta a suo agio con gli aspetti organizzativi della gara.

Il coordinatore per la sede di Sale Marasino sarà il presidente del Club Maspiano o un suo delegato.

9. Il rappresentante del club/gruppo sarà il collegamento diretto tra la Commissione Esecutiva ed i coltivatori. Tutte le comunicazioni dei coltivatori alla Commissione Esecutiva e dalla Commissione Esecutiva ai coltivatori verranno canalizzate attraverso questa figura.
10. Un rappresentante della sede sarà responsabile di rappresentare fisicamente gli interessi della sede. Questa persona dovrebbe essere ingaggiata dalla sede o avere l’autorità di dettare gli interessi della sede stessa.

Il rappresentante per la sede di Sale Marasino sarà il presidente del Club Maspiano o un suo delegato.

11. I coordinatori della sede, i rappresentanti del club/gruppo ed i rappresentanti della sede devono fare squadra in modo da assicurare che ogni sede sia il più disponibile possibile verso i coltivatori, la sede stessa e il GPC, sostenendo i valori di una sana competizione.

A) Tutti i coltivatori devono attenersi alle regole ed alle norme stabilite sul luogo della sede di pesatura GPC alla quale vogliono partecipare. Qualsiasi regola che la sede GPC voglia aggiungere deve essere giusta ed imparziale per tutti i coltivatori che vogliano parteciparvi.
B) I rappresentanti sopra citati si assumeranno inoltre la responsabilità di assicurare l’integrità dei frutti e che le bilance siano state calibrate da un centro di pesi e misure riconosciuto o da un agenzia governativa, prima della gara.

Articolo II Frutti e Coltivatori

1. Il frutto deve essere presentato dal coltivatore o da una squadra. Nel caso di un’emergenza a causa della quale il coltivatore o la squadra non possono essere presenti alla presentazione, il coordinatore della sede, il rappresentante del club/gruppo dei coltivatori e il rappresentante della sede si determineranno in merito alla validità dell’assenza del coltivatore o della squadra.

A) Viene definito “Coltivatore” la persona che ha coltivato e si è preso cura del frutto dalla semina fino al raccolto.
B) Viene definita “Squadra” l’insieme di due o più “Coltivatori” che partecipano insieme.
2. Tutti gli esemplari che verranno presentati al GPC per il premio in denaro e per il riconoscimento devono essere pesati su una bilancia certificata con il solo frutto sulla bilancia. Qualsiasi frutto pesato con un telo, un bancale, o qualsiasi altro dispositivo per il sollevamento sarà classificato non ufficiale o “EXH”.

A) Una bilancia certificata è quella che è stata ispezionata e certificata da un’agenzia governativa e deve avere un adesivo di certificazione aggiornato attaccato alla bilancia. Sono ugualmente accettabili le bilance che sono state certificate da altre agenzie qualificate per scopi commerciali come “valide per il commercio”.
B) Tutte le sedi dovrebbero usare un piano base per la bilancia di 1,22 x 1,22 mt o più largo, posato su una superficie solida e stabile.
3. Nella pesata di qualsiasi frutto non sono ammessi materiali estranei (ad esempio: fungicidi, calafataggi, additivi per la buccia ecc.).

A) I tralci devono essere tagliati a 2,5 cm di distanza dal picciolo del frutto.
B) Lo stesso picciolo non può essere ammesso a giudizio in base a quanto detto sotto.
4. Il frutto deve essere solido, sano e integro.

A) Gli esemplari devono essere esenti da marciume.
B) Gli esemplari devono essere privi di buchi e spaccature che vadano all’interno della cavità del frutto.
C) Gli esemplari devono essere privi di aree danneggiate che siano più grandi di 7,5 cm di diametro e 7,5 cm di profondità. Qualsiasi singola area danneggiata più profonda di 7,5 cm classificherà il frutto come danneggiato (DMG). Le misure dell’area danneggiata verranno misurate solo dopo che tutti i materiali molli verranno rimossi con un cucchiaio, se necessario.
D) Se sono presenti più di due aree danneggiate la zucca verrà squalificata, anche se ciascuna sarà più piccola rispetto a quanto descritto al punto 4C.
E) Piccole aree danneggiate sono accettate se cicatrizzate naturalmente con una nuova scorza, conosciuta anche come crosta naturale o nuovo calatafaggio.
F) I giudici si riservano il diritto di testare le spaccature, i buchi e di estrarre le parti molli per giudicare il frutto come ufficiale o meno. Prima che i giudici possano eseguire una qualsiasi delle cose sopra citate devono avere presente il coltivatore.
G) Il giudizio deve essere completato prima che il frutto sia pesato in maniera ufficiale.
H) Il rifiuto dell’ispezione del frutto comporta che questo sia classificato come “solo da esposizione”.
5. GPC riconoscerà un frutto per ogni coltivatore o squadra per il calcolo della media dei primi 10 frutti.

A) Altri frutti diversi da quello ufficiale del coltivatore saranno presentati come “EXH” per i frutti acconsentiti e “DMG” se i frutti non sono ammissibili.
B) Se un coltivatore o una squadra di coltivatori vogliono portare alla gara più di un esemplare devono contattare il rappresentante/i della sede di pesa per assicurarsi che la sede possa accogliere più esemplari.
6. Nessun esemplare sarà accettato alla competizione in una sede GPC se questo esemplare è già stato registrato in un’altra competizione.

Articolo III – Requisiti di colore e premi in denaro

1. Le zucche della varietà Squash verranno classificate come segue: 100% di uno dei seguenti colori o una combinazione dei colori verde, blu e grigio. Verrà considerata la superficie del frutto come cresciuta in giardino, esclusa la parte che era a contatto o in prossimità del terreno. Questa superficie includerà le zone tra le costolature, quella attorno al picciolo e alla fine del fiore. Non includerà retature (tipo melone di Cantalupo), scoloriture causate dalla stretta vicinanza col terreno o striature minime o chiazze bianche o screziature associate ad alcune cucurbitacee.

A) Saranno considerate zucche Atlantic Giant, tutti gli esemplari non classificati come Squash.
2. Solo l’esemplare più pesante per ogni categoria presentato da ogni coltivatore o squadra riceverà i premi in denaro.
3. GPC conferirà un solo premio per ogni indirizzo stabilito per ogni classe.

A) Un indirizzo stabilito viene definito come un appezzamento di terra utilizzato dai coltivatori e/o squadra per la coltivazione dei loro esemplare.
4. Nel caso di un pareggio tra due o più classificati tutti i frutti a pari merito avranno i premi in denaro destinati per i posti occupati tutti sommati insieme e poi divisi equamente tra i partecipanti che sono coinvolti.
5. I premi GPC non in denaro (ad esempio le giacche) saranno distribuiti a un massimo di due persone per ogni esemplare (nel caso si tratti di una squadra). Questi premi verranno distribuiti a discrezione del GPC che si riserva il diritto di distribuire premi non monetari quando ritenuto necessario.
6. Un esemplare deve essere pesato in una delle sedi di pesatura registrate nella data riconosciuta per quella sede per essere idoneo per i premi GPC e per premi in denaro.
7. GPC riconoscerà solamente i frutti che sono stati inseriti nel database sul sito Bigpumpkins.com “GPC Weigh off Results” visibile al pubblico prima del 30 Novembre.

Articolo IV Date delle pesature e requisiti di chilometraggio

1. GPC riconoscerà un periodo di pesatura invece che una data fissata. Il periodo di pesa inizierà l’1 Febbraio e si concluderà il 31 di Ottobre.
2. Non c’è una distanza chilometrica minima riconosciuta tra i luoghi di pesatura sanciti GPC. Il Comitato Esecutivo deciderà dove e quando saranno consentite le sedi di pesatura ufficiali GPC indipendentemente dalla distanza tra i siti e le date di calendario.
3. Tutti i cambi di date, relativi all’anno di calendario, devono essere presentati al Comitato Direttivo GPC almeno 7 mesi prima della pesatura. Per esempio, se la vostra pesa si tiene tradizionalmente il primo sabato di Ottobre, lo spostamento ad un giorno diverso richiederà approvazione.
4. Tutti i giorni di pioggia devono essere sottoposti all’approvazione del Comitato Esecutivo non più tardi di tre mesi precedenti alla pesatura. Tutte le sedi devono preparare le autorizzazioni per il bello ed il cattivo tempo. I giorni di pioggia, saranno usati solamente in caso di emergenza dopo che il Comitato Esecutivo abbia dato l’approvazione di spostare la gara alla data del giorno di pioggia.
5. Il Great Pumpkin Commonwealth e le sue sedi ufficiali non devono essere ritenuti responsabili per risarcimenti, perdite, danni o infortuni a qualsiasi persona, esibizione o proprietà privata.

Data di entrata in vigore

Tutte le disposizioni di questi emendamenti delle regole GPC avranno validità a partire dal 1 Marzo 2016. Le disposizioni del regolamento GPC devono essere fatte rispettare attraverso le sedi di pesatura affiliate e autorizzate GPC.
La Commissione Esecutiva GPC si riserva il diritto di autorità giuridica per amministrare tutte le sedi autorizzate GPC secondo questi regolamenti.